Più morbidezza e profumo dai malti tostati: infusione fredda / calda e bollitura a confronto

IMG_2740In questo periodo dell’anno, le stout irlandesi, le porter inglesi e le Schwarzbier tedesche esercitano un fascino particolare, sia visivo sia gustativo (almeno su di me). Il segreto: i malti tostati. La sfida: il loro uso sensibile e ragionato, che ne determina non solo il colore ma anche il profumo e il gusto. In questo post confronto tre tecniche diverse per usare i malti tostati senza usarli direttamente nell’ammostamento – l’infusione a freddo e a caldo e la bollitura – per capirne pregi e difetti. L’obiettivo è la produzione di un estratto di malti tostati intenso da aggiungere a fine bollitura. Continua a leggere

Annunci

Russian imperial stout (4/assaggio)

dettaglio bicchieriCon questo post vorrei finalmente tornare al primo esperimento birrario descritto su questo blog, la russian imperial stout (RIS), e raccontarvi com’è andata. Come vedrete, arrivare all’assaggio di questa birra si è rivelato essere più duro del previsto. Ma non mancano le lezioni imparate!
Continua a leggere

Russian imperial stout (3/cotta)

Questo post è il terzo di una serie di post sulla produzione di una Russian Imperial Stout (RIS). Il primo post descriveva la ricetta, il secondo la preparazione dell’acqua. Questo post si concentra sulla cotta vera e propria ed è anche inteso come esempio pratico del processo di produzione descritto nell’ultimo post. Continua a leggere

Russian imperial stout (2/acqua)

Questo post è il secondo di una serie di post sulla produzione di una Russian Imperial Stout (RIS). Il primo post descrive la ricetta. Questo post si concentra sulla preparazione dell’acqua.

Quando un homebrewer si avvicina alla produzione artigianale di birra, ci sono tante cose da imparare: l’uso degli ingredienti, le tecniche di produzione, la dimestichezza con l’attrezzatura, e così via. Uno degli aspetti solitamente posticipati – forse per la sua natura un po’ più teorica – riguarda la preparazione dell’acqua per lo stile di birra da produrre. Uso la produzione della RIS per riflettere un’attimo su questo aspetto. Continua a leggere

Russian imperial stout (1/ricetta)

Iniziamo la nuova stagione di produzione e la rubrica Ricette con una birra adatta per la stagione fredda in arrivo: una Russian Imperial Stout (RIS). E’ da un po’ che ho il pallino che devo provare a fare una RIS anch’io, esattamente dal giorno in cui ne ho assaggiato una a La Birretta (quando era ancora in Viale Gran Sasso a Milano) fatta dalla White Dog Brewery a Rocchetta di Guiglia (Modena). Sembrava un mix freddo di caffè, cioccolato e malto abbinato all’effetto riscaldante dell’alcol (8,5%). Uno spettacolo! Purtroppo non ce l’avevano in bottiglia, ma solo in fusto. Così non si poteva portare a casa, e l’unica soluzione era provare a farla da soli. Ed eccoci qui finalmente. Continua a leggere