Saison belga (ricetta): con o senza scorza d’arancia?

Parliamo di birre per alleviare il caldo dell’estate. Una delle scoperte più interessanti di quest’anno al riguardo, per me, è la Saison belga, nello specifico la Saison Dupont che vedete nella foto accanto. Si tratta di una birra fruttata e speziata, molto beverina, ma non fatevi ingannare, non è leggera come sembra. In questo post vi descrivo la produzione di una Saison che sto conducendo questi giorni insieme a tre amici, Matteo, Diego e Roberto. In giro si trovano molte ricette, tante delle quali con speziature e aggiunte di frutta alquanto stravaganti. Con il nostro esperimento facciamo un ammostamento singolo e due bolliture del mosto in parallelo, una con e una senza l’aggiunta di scorze d’arancia. Vediamo quale delle due viene meglio. Continua a leggere

Annunci

La mia opinione sulla “birra artigianale” approvata dal Senato

Il 6 luglio 2016 il Ministero delle politiche agricole ha reso nota l’approvazione, da parte del Senato, del cosiddetto “collegato agricoltura” che per la prima volta definisce legalmente il termine “birra artigianale”, estendendo così i tradizionali tipi di birra della legge 16 agosto 1962, n. 1354 [1], ovvero “birra analcolica”, “birra leggera”, “birra”, “birra speciale” e “birra doppio malto”, con un nuovo tipo. Ovviamente la cosa dovrebbe essere positiva per il mercato della birra di qualità e spero anche per i suoi consumatori, ma ammetto che da sempre sono un po’ perplesso sull’uso del termine “artigianale”. E questa nuova norma non cambia la situazione. Vediamo perché. Continua a leggere