Mini impianto da cucina: progetto, problemi e soluzioni

homebrewlablogoSono ormai un sacco di anni che faccio la birra in casa, senza aver mai avuto grandi problemi con l’impianto. Sono partito con un classico kit, poi sono passato a un pentolone elettrico rivestito di ceramica per iniziare con il metodo all grain da 20l, poi ho costruito lentamente un impianto tutto in acciaio inox da 50l, poi fusti d’acciaio per la fermentazione sotto pressione, ecc. ecc. Chi è un homebrewer sa di cosa parlo: ogni volta l’impianto di produzione è diverso, ogni volta si prova qualcosa di nuovo. Comunque, tutto ha sempre funzionato bene. Fino a poco fa… Continua a leggere

Annunci

HomebrewLab: verso un software nuovo per pianificare gli esperimenti birrari

homebrewlablogoDopo una lunga assenza, rieccomi che finalmente torno a scrivere. Purtroppo il lavoro occupa un sacco di tempo, ma ammetto che oltre a quello c’è stato anche un altro motivo che mi ha tenuto lontano dalla scrittura… Parlando dei vari esperimenti birrari, alla fine non ce l’ho più fatta e ho ceduto: mi sono messo in testa di fare un software per il calcolo delle ricette così come vengono descritte in questo blog. E questo mi ha consumato tanto del mio tempo libero – e continua a farlo. Con questo post vorrei anticipare cosa mi frulla in mente e – se mi date una mano – raccogliere anche idee a cui non ci avevo pensato.

Continua a leggere

Fare la birra in casa: ecco come partire (1/kit di fermentazione)

In uno dei primi post di questo blog ho descritto il processo di produzione della birra “in pillole”, dalla macinazione dei malti all’imbottigliamento. Con questa serie di post riprendo il discorso sul processo di produzione dal punto di vista dell’homebrewer, cioè di chi vuole fare la birra in casa con mezzi propri. Anche se il processo in generale può essere lungo e complicato, oggi il mercato offre varie soluzioni che permettono all’homebrewer di saltare alcuni passi del processo e di seguire processi produttivi di difficoltà diversi. Vediamo le opzioni principali, i rispettivi pregi e difetti, e come scegliere per iniziare. Continua a leggere

Saison belga (ricetta): con o senza scorza d’arancia?

Parliamo di birre per alleviare il caldo dell’estate. Una delle scoperte più interessanti di quest’anno al riguardo, per me, è la Saison belga, nello specifico la Saison Dupont che vedete nella foto accanto. Si tratta di una birra fruttata e speziata, molto beverina, ma non fatevi ingannare, non è leggera come sembra. In questo post vi descrivo la produzione di una Saison che sto conducendo questi giorni insieme a tre amici, Matteo, Diego e Roberto. In giro si trovano molte ricette, tante delle quali con speziature e aggiunte di frutta alquanto stravaganti. Con il nostro esperimento facciamo un ammostamento singolo e due bolliture del mosto in parallelo, una con e una senza l’aggiunta di scorze d’arancia. Vediamo quale delle due viene meglio. Continua a leggere

La mia opinione sulla “birra artigianale” approvata dal Senato

Il 6 luglio 2016 il Ministero delle politiche agricole ha reso nota l’approvazione, da parte del Senato, del cosiddetto “collegato agricoltura” che per la prima volta definisce legalmente il termine “birra artigianale”, estendendo così i tradizionali tipi di birra della legge 16 agosto 1962, n. 1354 [1], ovvero “birra analcolica”, “birra leggera”, “birra”, “birra speciale” e “birra doppio malto”, con un nuovo tipo. Ovviamente la cosa dovrebbe essere positiva per il mercato della birra di qualità e spero anche per i suoi consumatori, ma ammetto che da sempre sono un po’ perplesso sull’uso del termine “artigianale”. E questa nuova norma non cambia la situazione. Vediamo perché. Continua a leggere

Do It Yourself DOG: tutte le ricette della BrewDog per homebrewers

Poco tempo fa mi sono imbattuto in un articolo che parlava di una fonte molto interessante di ricette di birre per homebrewer che merita essere condivisa: a febbraio la BrewDog, birrificio artigianale scozzese ormai famoso anche da noi da tempo, ha pubblicato tutte le sue ricette online. Un manuale di 248 pagine! Diamoci un’occhiata insieme… Continua a leggere